Site Survey

Il termine Site Survey deriva dall’inglese e significa “STUDIO DEL LUOGO”. Nell’ambito delle reti wireless studiare il luogo significa studiare il posizionamento degli apparati radio per riuscire ad avere una visione d’insieme dell’intera rete senza fili. Oggi fare Site Survey è fondamentale se si vuole creare e gestire una rete wireless senza incappare in inconvenienti quali mancanza del segnale, lentezza della connessione, tempi di latenza dilatati o se si vuole avere la certezza della compatibilità di nuovi apparati con dispositivi già esistenti. Non da ultimo, fare Site Survey permette di risparmiare molto tempo e denaro.

In ambito Wi-Fi fare un Site Survey significa:
1.Determinare il numero e la posizione degli Access Point
2.Verificare le aree di copertura richieste e predire eventuali aree di copertura non richieste
3.Determinare i requisiti di alimentazione, cablaggio, e accessori di montaggio

Ogni materiale di un edificio ha un diverso grado di penetrazione delle onde radio. Quando il segnale viene irradiato dall’Access Point incontra diversi oggetti durante la propagazione, per cui potrà penetrare attraverso l’oggetto, oppure essere riflesso, oppure essere assorbito. (Nella stragrande maggioranza dei casi subirà tutti e tre questi fenomeni). L’ampiezza del segnale irradiato diminuisce durante la propagazione in base al grado di penetrazione, riflessione e assorbimento. Può capitare che il livello del segnale scenda al di sotto del livello di sensibilità del client Wi-Fi, per cui questo andrà alla ricerca di un segnale più forte. Il “Receive Signal Strenght Indicator” – meglio noto come RSSI è una misura del livello del segnale ricevuto.
Le strutture qualificate come difficilmente penetrabili sono quelle che riducono la potenza del segnale più del 60%. La penetrazione di una struttura siffatta è improbabile. Tipicamente queste strutture sono composte di materiale cementizio con vari gradi di metallo associato ed includono le trombe delle scale, le pareti di cemento, gli ascensori, i bagni e le mura esterne. Le sale tecniche sono a volte schermate e non consentono la penetrazione dei segnali radio.
Le strutture qualificate come mediamente penetrabili sono quelle che riducono la potenza del segnale dal 5 al 40%. La presenza di una tale struttura non costituisce un significativo ostacolo, ma l’effetto cumulato di diverse strutture siffatte può ridurre il RSSI a livelli potenzialmente inaccettabili. Tipicamente queste strutture includono le librerie, gli scaffali, le pareti divisorie e le porte.
Un Site Survey può essere effettuato manualmente o mediante l’utilizzo di tool software specifici.

Il Site Survey può essere più efficientemente svolto con l’ausilio di un tool software di simulazione. Il processo è il seguente:
1.Importare una planimetria
2.Creare una mappa di copertura
3.Condurre il Site Survey
4.Analizzare e Ottimizzare
5.Generare il report